“Tiziano ed io eravamo a Londra, in visita alla Tate Modern, quando i nostri occhi sono stati rapiti da quest’opera, accatastata in copie a disposizione di visitatori e visitatrici. Sono passati quasi dieci anni da allora.
Il quadro, incorniciato, è ancora appeso nella nostra cucina e, oggi, diventa logo ufficiale di DiverCity magazine. Logo ispirato all’opera di Félix Gonzalez-Torres, datata 1988. Un foglio bianco con due cerchi che sembrano l’infinito ma sembrano soltanto: We are synchronized, now and forever.
Le parole di un uomo che scrive al compagno e disegna due orologi, sperando di sottrarre al tempo ciò che dal tempo stesso gli è stato strappato”. Félix González-Torres le indirizza a Ross Laycock, malato di AIDS e in punto di morte. Il tempo scivola continuamente via, drammaticamente poetico, ma possiamo tenerne memoria. Anche attraverso le parole. Scritte, parlate, urlate, bisbigliate. Noi vogliamo provarci. Because words matter.

Valentina Dolciotti

DIVERCITY, magazine europeo d’inclusione e innovazione, è un quadrimestrale (da gennaio 2020 trimestrale) nato nel marzo 2018 da un’idea di Tiziano Colombi e Valentina Dolciotti. La sua forma primaria è cartacea ma, in questo sito, trovate riportati tutti gli articoli pubblicati sulla rivista, spesso anche tradotti in inglese.

Potete scaricare tutti i numeri di DiverCity dal 1 al 8° in formato pdf qui.

Nostro obiettivo è raccogliere in un unico magazine voci, passioni, progetti, iniziative, opinioni, attorno al tema dell’inclusione; raccontare tutte le diversità (ambizione altissima) e non solo le più in voga, o le più “comode” e farlo coinvolgendo e dando voce ad Amministrazioni, Associazioni, Organizzazioni, Enti e Aziende.

Sul nostro sito troverete eventi e notizie, edizioni passate della rivista, i nostri contatti, potrete iscrivervi alla newsletter e molto altro ancora.

Leggete i nostri articoli e… Buona lettura!

La Redazione