Chi siamo

Tiziano ed io eravamo a Londra, in visita alla Tate Modern, quando i nostri occhi sono stati rapiti da quest’opera, accatastata in copie a disposizione di visitatori e visitatrici. Sono passati quasi dieci anni da allora.
Il quadro, incorniciato, è appeso all’ingresso di casa nostra ed è diventato il nuovo Logo di DiverCity Magazine. Il doppio cerchio si ispira all’opera di Félix Gonzalez-Torres, datata 1988: foglio bianco con due cerchi dorati che sembrano toccarsi, ma sembrano soltanto: “We are synchronized, now and forever”.
Le parole di un uomo che scrive al compagno e disegna due orologi, sperando di sottrarre al tempo ciò che dal tempo stesso gli è stato strappato. Félix González-Torres, infatti, le ha indirizzate a Ross Laycock, malato di AIDS e in punto di morte. Il tempo infinito scivola continuamente via, drammaticamente poetico, ma possiamo tenerne traccia, conservarne memoria. Attraverso le parole: scritte, parlate, urlate, bisbigliate. Noi vogliamo provarci: because words matter.

DiverCity, Magazine europeo d’inclusione e innovazione, è un trimestrale nato nel marzo 2018 da un’idea di Tiziano Colombi e Valentina Dolciotti. In questo sito, trovate tutti gli articoli. Nostro obiettivo è raccogliere in un unico Magazine voci, passioni, progetti, iniziative, opinioni, attorno al tema dell’inclusione; raccontare tutte le diversità (ambizione altissima) e non solo le più in voga, o le più “comode” e farlo coinvolgendo e dando voce ad Amministrazioni, Associazioni, Organizzazioni, Enti e Aziende. Buona lettura!

Valentina Dolciotti Si laurea a Bergamo in Scienze dell’Educazione con una Tesi sul TeatroScuola. Lavora per otto anni con AEPER cooperativa sociale, occupandosi di educazione, prevenzione e disagio psichiatrico. Nel 2012 frequenta il Corso di Formazione “Uguaglianza attraverso le regole di genere” promosso dal Ministero per le Pari Opportunità, presso la Facoltà di Giurisprudenza di Bergamo. Successivamente consegue il Master in Diversity Management and Gender Equality presso la Fondazione Giacomo Brodolini di Roma e diventa consulente per le politiche d’inclusione. Nel 2015 è ideatrice del primo convegno “Diversity. Quanto vale la diversità” presso il Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso, Bergamo. Nel 2017 pubblica Diversità e Inclusione, dieci dialoghi con diversity manager, Guerini Next, che raccoglie interviste ad Aziende quali AXA, ABB, COSTA CROCIERE, ENEL, FERROVIE DELLO STATO, IBM, NUOVO PIGNONE, PHILIPS, TIM, UNICREDIT. E’ consulente di Boeing, Chiesi, Enel, Philips, Pwc, Gruppo Radici, Sace. Nel marzo 2018 fonda, insieme a Tiziano Colombi, il magazine DIVERCITY, periodico europeo di inclusione e innovazione, di cui è Direttrice Responsabile, nonostante l’Ordine dei Giornalisti l’abbia classificata come Direttore.

Tiziano Colombi ​Laureato in Filosofia della Scienza con il Professor Giulio Giorello all’Università Statale di Milano, esordisce nel 1993 con Il segreto di Cicerone, a cura di Luciano Canfora, Sellerio. Nel 2011 ha pubblicato Santi patroni padani, collana diretta da Antonio Moresco per i tipi Effigie di Giovanni Giovannetti. E’ stato tra i fondatori di Cammina cammina e Stella d’Italia. Nel 2014 ha pubblicato Gas. Fritz Haber, inventore dello Zyklon B., Prefazione di Telmo Pievani, Mimesis. Nel 2015 ha pubblicato Tua, Marguerite Yourcenar. Zandonai editore. Prefazione di Giovanni Sofo. Dal 2016 al 2018 Responsabile Archivio Mariella Bettineschi. Nel 2018 fonda, insieme a Valentina Dolciotti, DiverCity, di cui è Vice Direttore.


Board Advisor

Rose Cartolari
DiverCity magazine
Advisor Board Member