PARCO PORTO DI MARE

Il nostro contributo “con le mani nella terra”

di Maria Anastasia Chieruzzi,

Sky Responsible Business

In Sky crediamo da sempre nell’impatto positivo che le nostre attività possono avere sulle comunità che ci ospitano e sui territori in cui operiamo. Siamo convinti che un business migliore contribuisca a creare un futuro migliore. Per questo ci impegniamo a lavorare in modo responsabile, con l’ambizione di raggiungere i più elevati standard di sostenibilità, e usiamo la nostra voce per ispirare le persone a fare la differenza, contribuendo a promuovere il cambiamento.

Si tratta di una responsabilità che va oltre il business, e che ci spinge ad essere in prima linea nell’affrontare le problematiche del nostro Pianeta. Nel 2006 siamo stati la prima media company al mondo a diventare carbon neutral e dal 2017 ci siamo impegnati nella salvaguardia degli oceani con la campagna Sky Ocean Rescue, diventando testimoni del problema della plastica nei nostri mari.

Oggi con la campagna Sky Zero, lanciata nel 2020 per sostenere e promuovere il contrasto all’emergenza climatica, ci stiamo spingendo oltre, riducendo entro il 2030 di almeno il 50% le emissioni generate su tutta la nostra linea di business, piantando alberi, mangrovie e altre specie vegetali marine per compensare il resto delle emissioni che per ora non si è in grado di eliminare, dando l’esempio e ponendoci obiettivi ambiziosi per promuovere il cambiamento.


La tutela dell’ambiente non
è il solo pillar su cui poggia
la strategia di sostenibilità di
Sky. Il gruppo Sky si è infatti
recentemente impegnato a
contrastare il divario digitale e a
sviluppare le competenze digitali
di 250 mila persone attraverso
lo stanziamento di un fondo
da 10 milioni di sterline contro
l’esclusione digitale.

Oggi più che mai la salvaguardia dell’ambiente e la valorizzazione del territorio richiedono il contributo di tutti. Per questo lavoriamo sempre per dar vita a progetti in grado di generare valore sociale e un impatto positivo.

Grazie a collaborazioni con diverse organizzazioni no profit locali, ci impegniamo a dare il nostro contributo lavorando al loro fianco, aiutandole nello svolgimento di attività pratiche e partecipando attivamente alla vita delle comunità.

Proprio attraverso il progetto di volontariato aziendale Sky Cares, che offre alle persone Sky l’opportunità di impegnarsi nel sociale, vogliamo dare un contributo concreto alle comunità del territorio.

Non appena è stato possibile riprendere le attività in pre- senza, si è svolta la nostra prima grande attività di volontariato aziendale legata alla salvaguardia dell’ambiente e alla riduzione delle emissioni di CO2, in collaborazione con AzzeroCO2, per ripopolare di alberi Parco Porto di Mare e Casa Chiaravalle a Milano.

Nell’ambito di Mosaico Verde, la campagna nazionale ideata e promossa da AzzeroCO2 e Legambiente, con il patrocinio delle più importanti Istituzioni e Associazioni nazionali, abbiamo realizzato un progetto di forestazione per 1000 alberi in prossimità della nostra sede milanese. Protagonisti dell’attività 100 persone di Sky che si sono occupate personalmente della messa a dimora delle prime piante.

L’iniziativa è parte del progetto «ForestaMi» e vuole a dare un contributo alla riqualificazione di due zone della città, già al centro delle attività di intervento di Italia Nostra e il suo Centro Forestazione Urbana: parco Porto di Mare, a Rogoredo, e Casa Chiaravalle, la più grande area in Lombardia requisita alla criminalità organizzata.

Partecipare attivamente a iniziative come questa, nel rispetto dei criteri di biodiversità e tutela del paesaggio, ci permette di essere parte attiva del cambiamento e di accrescere la consapevolezza delle nostre persone su questi temi.

Lo percepiamo nelle parole dei colleghi Sky che si sono messi a disposizione con le mani nella terra: “Credo che iniziative come questa siano la strada giusta per far sì che il cambiamento, che tutti desideriamo per le nostre città, avvenga e parta proprio dai piccoli gesti di tante persone”. Sull’onda anche dell’entusiasmo generato dall’attività di piantumazione, abbiamo rinnovato il nostro impegno, nei confronti di quello che orami possiamo considerare il nostro “giardino”, anche in occasione dell’Earth Day 2022 con una ulteriore attività di volontariato: “Clean Up Parco Porto di Mare”.

Si tratta di un’iniziativa, in collaborazione con Italia Nostra, per sensibilizzare le persone sui temi ambientali, in particolare sulla tutela delle aree verdi della città di Milano. Per questo ci siamo impegnati nella pulizia di parte del parco Porto di Mare che sarà destinata alla realizzazione di una pista ciclabile.

La tutela dell’ambiente non è il solo pillar su cui poggia la strategia di sostenibilità di Sky. Il gruppo Sky si è infatti recentemente impegnato a contrastare il divario digitale e a sviluppare le competenze digitali di 250 mila persone attraverso lo stanziamento di un fondo da 10 milioni di sterline contro l’esclusione digitale.

Il programma ‘Sky Up’ si prefigge l’obiettivo ambizioso di migliorare le competenze degli emarginati digitali con dif- ficoltà di accesso a tecnologia, connessione Internet e formazione. Perché da sempre crediamo in un mondo migliore e il nostro impegno continua.

Spread inclusion all around the globe

Author: administer