ISO 30415:2021

La prima certificazione sulla diversity & inclusion

A maggio di quest’anno l’ISO (International Organization for Standardization), la più importante organizzazione a livello mondiale per la definizione di norme tecniche e standard per la certificazione, ha pubblicato la norma ISO 30415:2021 Human Resource Management – Diversity and inclusion.

Cos’è l’ISO

L’ISO è un’organizzazione internazionale indipendente e non governativa cui aderiscono 165 organismi di normazione nazionali. Riunisce esperte, esperti e tecnici per condividere le conoscenze e sviluppare standard internazionali che servano a facilitare l’innovazione e l’individuazione di soluzioni alle sfi- de globali. Le sue norme, tra le quali la ISO 9001 (Qualità), ISO 14001 (Ambiente), definiscono gli standard per potersi certificare e dimostrare l’impegno al miglioramento continuo di centinaia di migliaia di aziende nel mondo.

Perché è nata la ISO 30415?

Questa norma rappresenta una guida sulla Diversità e Inclusione per tutte le organizzazioni che desiderano affrontare il tema in modo strutturato e dare evidenza concreta del proprio impegno attraverso un eco-sistema di certificazione collaudato da più di mezzo secolo e che rappresenta l’unico sistema di certificazione universalmente riconosciuto.

La ISO 30415 definisce i requisiti fondamentali per la D&I: responsabilità associate, azioni consigliate, misure suggerite e potenziali risultati. La finalità della norma non è imbrigliare l’organizzazione in un sistema di procedure, ma offrire un modello che le consenta di innescare un processo di miglioramento continuo delle proprie capacità inclusive e di valorizzazione delle diversità.

Chi si può certificare?

La ISO 30415 è stata creata per poter rispondere alle specificità di tutte le organizzazioni: dunque si rivolge a qualsiasi settore, pubbliche, private, governative, non governative, multinazionali, PMI, ecc.

Ogni organizzazione ha la possibilità di adeguarsi a quanto previsto dalla norma e conseguire la certificazione ISO. La norma è pensata per:

intero ciclo di vita delle risorse umane;

processi produttivi;

catena di fornitura;

rapporti con gli Stakeholder esterni.

Quali sono i requisiti per certificarsi?

L’organizzazione che desidera certificarsi deve dimostrare il proprio impegno sulla D&I dando concreta evidenza di questi elementi:
• riconoscimento diffuso e convinto delle diversità individuali e di gruppo;
• governo dei processi, delle policies e delle prassi organizzative con logica inclusiva;
• azioni etiche e socialmente responsabili;
• sviluppo di un contesto lavorativo inclusivo;
• comunicazione inclusiva con riguardo alle diverse esigenze; • sostegno e diffusione della D&I promuovendo pratiche e relazioni inclusive con gli stakeholder.

Quali sono i processi HR da monitorare?

Adeguarsi e certificarsi ISO 30415 significa aver messo “sotto controllo” processi HR fondamentali quali la pianificazione del personale, il reclutamento e la selezione, i processi di on- boarding, la formazione, lo sviluppo e il performance management, i piani di successione e sviluppo, la mobilità interna, le politiche retributive, la cessazione del rapporto di lavoro.

La road map per certificarsi

L’impresa che desidera certificarsi può intraprendere il percorso attraverso alcuni passaggi fondamentali.

• Valutare il proprio livello di compliance con la norma (as is) individuando le azioni da implementare (to be) per risultare conformi.
Questa attività può essere svolta in autonomia, oppure si può essere supportati da professionisti esperti di D&I e di si- stemi di certificazione ISO. La finalità di Noema HR è proprio quella di accompagnare l’azienda per tutto il percorso di cer- tificazione, effettuando dapprima un compliance assessment per individuare la documentazione da elaborare (per es. Pia- no Strategico D&I) e le azioni da intraprendere. Proseguendo poi con l’elaborazione dei documenti fino all’affiancamento all’audit dell’Organismo.

• Contattare un Organismo di Certificazione accreditato ISO e pianificare insieme un audit, in cui l’Organismo verifica la conformità alla norma dell’azienda.

• Sostenere l’audit e ottenere la Certificazione. L’audit dell’Organismo avrà cadenza annuale per garantire il costan- te perseguimento degli obiettivi di miglioramento in ambito D&I.

Spread inclusion all around the globe

Author: administer