DIVERSITÀ CHE GENERA VALORE

Un progetto per la valorizzazione dell’ageing nelle organizzazioni

Il mondo intero, oggi, sta affrontando una fase di cambiamento epocale, in cui diversità e inclusione acquistano nuovi significati. Inclusione significa, in un contesto lavorativo, non lasciare indietro nessuno, ma anche valorizzare ogni differenza, creare una cultura di valori condivisa, assumere diversi punti di vista sulle decisioni, aumentare l’engagement dei propri lavoratori e incrementare la spinta all’innovazione. 

Includere per favorire la crescita delle persone e dell’azienda è uno dei principi cardine della mission di ManpowerGroup, che crede nello sviluppo e nel supporto del talento individuale e nella creazione di una cultura aziendale dove tutti possano riconoscersi, senza alcuna distinzione di età, genere, orientamento sessuale, capacità e culture. ManpowerGroup si impegna nel promuovere progetti che rispondano alle esigenze delle aziende ma, in primo luogo, delle persone e delle diversità di ciascuno. E quest’anno, per il sesto anno consecutivo, è stata inclusa nella classifica “World’s Most Ethical Companies” di Ethisphere, organizzazione internazionale specializzata nello sviluppo di best practice nell’etica aziendale, governance e sostenibilità. 

Il Gruppo Manpower ha sviluppato, ad esempio, una forte specializzazione nello sviluppo di piani per la gestione e valorizzazione dell’ageing nelle organizzazioni.

L’attuale fenomeno di progressivo invecchiamento demografico necessita dellacrescente capacità, da parte delle Imprese, di adottare un approccio che valorizzi l’inter-generazionalità all’interno delle proprie politiche di gestione delle risorse umane.

A supporto delle organizzazioni, Talent Solutions – che nel Gruppo Manpower si occupa di sviluppo del talento – e EY hanno attivato un percorso di sviluppo innovativo e personalizzato, mirato a far emergere prassi e comportamenti virtuosi presenti in azienda, in relazione alla gestione dei rapporti inter-generazionali. Il percorso si realizza nell’arco di pochi mesi e prevede il coinvolgimento di esperti sui temi dell’Age Management e Active Aging, che lavorano insieme alle persone dell’organizzazione per valorizzarne i contributi e integrarli con le best practice emergenti. 

Il percorso consente di rafforzare engagement e senso di appartenenza all’organizzazione, a partire da un’attività di coinvolgimento, ascolto, orientamento e valorizzazione dei contributi individuali e collettivi dei partecipanti.

L’efficacia e l’impatto del percorso non si esauriscono, però, al suo termine. Quanto emerge consente di attivare ulteriori iniziative per massimizzare l’efficacia dei diversi segmenti di popolazione aziendale. Possono essere implementate, ad esempio: iniziative di formazione/reverse mentoring sulle digital skill per i senior; programmi di peer working/mentoring per ampliare l’accesso al sapere presente dentro e fuori l’azienda; percorsi progettuali e formativi con gruppi di lavoro inter-generazionali e multi-disciplinari; percorsi di onboarding in cui vengono pianificate job rotation per consentire al personale di costruirsi un profilo versatile.

L’impegno di ManpowerGroup è rivolto ad un’ampia gamma di iniziative per la diversità. 

Un team di psicologi ed esperti di Manpower Professional si occupa di consulenza alle imprese e di ricerca e selezione dei beneficiari della legge 69/99 e di progetti di inclusione in azienda, seguendo il principio cardine “Beyond”, andare oltre.

L’impegno verso la parità di genere sul posto di lavoro è fondamentale per ManpowerGroup, a partire dall’alta percentuale di donne che in Italia raggiunge il 75%, a dimostrazione del fatto che l’azienda è in prima linea nella costruzione di un mondo del lavoro sempre più inclusivo. 

Recentemente, inoltre, ManpowerGroup ha realizzato una survey per supportare le aziende nel comprendere la realtà della comunità LGBTQI+ nei diversi luoghi di lavoro. Tra i risultati dell’indagine spicca un dato: il 42% delle persone decide di non condividere il proprio orientamento sessuale o l’identità di genere sul luogo di lavoro, il 26% perché teme discriminazioni e il 20% perché teme di perdere opportunità professionali.

L’impegno di ManpowerGroup perciò prosegue: garantire e valorizzare le differenze di genere, di età, di orientamento sessuale, di capacità e di cultura delle proprie persone, per poi trasmettere questi valori all’esterno, significa contribuire alla costruzione di una società inclusiva, in cui ogni persona possa sentirsi valorizzata e libera di esprimersi.

Spread inclusion all around the globe

Author: administer