A cura della Redazione 

La politica Diversity & Inclusion di Snam è promossa dal Comitato consiliare ESG (Ambiente, Sociale e Governance) di Snam ed è prova del profondo impegno della società nella creazione di una cultura aziendale inclusiva e rispettosa della diversità. Oltre al suo valore intrinseco, Snam riconosce la diversità come leva di business: un ambiente di lavoro aperto all’inclusione incentiva innovazione e nuove idee e consente di gestire in modo più efficace progetti interdisciplinari.

Tra le azioni intraprese in Snam per promuovere la diversità e l’inclusione rientrano l’adozione di misure per colmare il divario retributivo di genere, la promozione di iniziative per soddisfare le esigenze dei neo genitori e l’arricchimento del mix culturale attraverso il reclutamento di più colleghi provenienti da contesti internazionali. In Snam riveste una certa importanza anche la diversità di età che, se valorizzata, può portare a una proficua collaborazione attraverso la continua condivisione di esperienze e conoscenze. Tutti questi sono valori importanti che contribuiscono allo sviluppo di un’azienda.

Per celebrare e sviluppare ulteriormente l’inclusione, dal 15 al 19 marzo 2021, Snam ha organizzato per la prima volta l’Inclusion Week 2021#snam4diversity, energia che include, una settimana di eventi dedicati a creare consapevolezza delle diversità presenti e alla valorizzazione di esse, che avrà ricorrenza annuale. Quest’anno ha coinvolto oltre 800 dipendenti, attraverso un programma di cinque appuntamenti dove sono stati trattati temi importanti, come Leadership inclusiva, Culture del rispetto, inclusione LGBTQ + e disabilità con testimonial interni ed esterni all’azienda.

I referenti Snam che con la loro presenza hanno promosso l’iniziativa e condiviso la propria prospettiva riguardo ai temi affrontati sono stati:  Marco Alverà, AD Snam, Alessandra Pasini, Chief P&C, Administration, Finance, M&A & Business Unit International, Massimo Derchi, Chief Business Unit Asset Italia e Chairman Snam Rete Gas,  Cosma Panzacchi, EVP Business Unit Hydrogen, Paola Boromei, EVP Human Resources, Organization & Pfm, Claudio Farina EVP Digital Transformation & Technology, Sofia Maroudia, Direttore Generale Fondazione Snam, Giuliana Garigali, SVP Engineering & Construction Services.

Mentre gli speaker esterni che hanno partecipato attivamente attraverso il racconto delle loro storie e punti di vista personali sono stati: Leonardo Cardo, Digital Bench e Zurich Ambassador, Valentina Dolciotti, Fondatrice di Divercity, Giorgio Siracusa, Executive Coach, Cristiana Scelza, Consigliera Valore D & CEO Prysmian Russia, Igor Suran, Direttore Esecutivo di Parks,  Daniele Regolo, Fondatore di Jobmetoo e Antonio Malafarina, Giornalista Corriere della Sera.

I dipendenti di Snam hanno restituito feedback molto positivi, definendola un’esperienza arricchente che sperano di poter ripetere e condividere con un numero sempre crescente di colleghi e colleghe nelle edizioni future.

«Incontri come questi sono un arricchimento per tutti noi, mi piacerebbe che la partecipazione futura su questi temi fosse sempre più ampia»

«Complimenti per la chiarezza, la concretezza e la profondità dei temi affrontati, per la conduzione e a tutto il team!»

«Partecipare a questo bel percorso dopo meno di due mesi di azienda è stata davvero una grande fortuna e opportunità»

«Molto concreto, diretto, coinvolgente, arricchente. Le testimonianze, video, relatori e facilitatori veramente appropriati e apprezzati»

«Grazie a tutti voi che ci avete dato l’opportunità di valorizzare queste tematiche aziendali fondamentali! L’inclusione fa parte di uno dei pilastri su cui costruire il DNA aziendale!»

I partecipanti hanno anche suggerito possibili azioni volte al superamento delle barriere culturali e alla valorizzazione e all’apprezzamento delle differenze generazionali. 

Oltre all’Inclusion Week annuale, durante tutto il corso dell’anno Snam lancia diverse iniziative formative come gli #snam4diversity talks, una serie di appuntamenti per confrontarsi sulle tematiche di diversità e inclusione dedicate a tutta la popolazione aziendale. Sul fronte dei People Manager sono stati erogati sessioni dedicate agli Unconscious Bias e alla comunicazione inclusiva all’interno della Leadership School e per completare il percorso è stata creata una pillola formativa digitale sul processo di recruiting con l’obiettivo di fornire elementi utili per svolgere e gestire al meglio colloqui in maniera inclusiva. Snam inoltre ha avviato il programma Be Parents, che supporta i neogenitori a trasferire nel lavoro le competenze che possono essere acquisite attraverso la crescita dei figli. Tutte queste iniziative sono valse a Snam, per il secondo anno consecutivo l’ammissione nel Gender Equality Index Global 2021 di Bloomberg.

Spread inclusion all around the globe