COMUNICAZIONE ITALIANA – Il Forum delle Risorse Umane si fa in tre

Di Comunicazione Italiana

Dal 17 al 19 novembre fa il suo ritorno il Forum delle Risorse Umane, il principale appuntamento italiano dedicato ai temi del lavoro e del “People Management”, organizzato da Comunicazione Italiana e giunto ormai alla dodicesima edizione. Giungerà alla fine di un anno particolare, segnato da un accadimento senza precedenti come la pandemia globale Covid-19, che ha sconvolto la società civile e con essa il mondo dell’impresa. A risentirne in particolare il mondo delle Risorse Umane, costretto a rivedere radicalmente l’organizzazione del lavoro in molti suoi aspetti: dalla necessità di organizzare in fretta e furia lo smart working – cosa non altrettanto facile in tutte le aree geografiche del paese, molte non essendo egualmente raggiunte dalla tecnologia – all’esigenza di garantire la business continuity in condizioni di sicurezza; dal problema di riorganizzare il recruiting e la formazione in regime di distanziamento, a quello di contenere la paura dei dipendenti e offrire strumenti di supporto ai propri collaboratori, e così via.


Sin dai primi giorni di lockdown, Comunicazione Italiana ha chiamato i principali protagonisti del panorama HR a confrontarsi su questi e altri temi, relativi all’impatto dell’emergenza sanitaria sull’organizzazione delle Risorse Umane, contribuendo a far circolare idee e dialogare funzioni e settori strategici in un momento critico. Tra marzo e maggio numerosi HR Director appartenenti alla For Human Community si sono confrontati sulle difficoltà da loro incontrate nelle fasi più critiche, discorrendo di salute e sicurezza, di talent attraction, di coaching, di recruiting, di formazione e di come queste tutte pratiche sono state colpite dalla crisi. Il Forum delle Risorse Umane intende compiere l’operazione inversa: non più l’impatto del Covid sulle risorse umane, ma l’impatto delle risorse umane sulla riorganizzazione delle imprese, sulla salute e sul benessere delle persone, sul rilancio del paese. “HR Impact” sarà dunque il focus tematico dell’edizione 2020.

Per dare a queste tematiche lo spazio che meritano, il Forum si farà, per così dire, in tre. L’evento si articolerà in una tre-giorni di appuntamenti che si svolgeranno in “doppia” diretta da Milano e dagli studi “Community House” – gli “headquarters” di Comunicazione Italiana – di Roma. Ciascuna giornata sarà dedicata a una diversa, ma egualmente essenziale, area di interesse: “Training & Recruiting Day” (17 novembre), “Welfare & Wellbeing Day” (18 novembre) e “Digital & Innovation Day” (19 novembre).
Ciascuna giornata sarà amplificata da radio, tv, stampa e web per una maggiore visibilità e per superare le 3000 partecipazioni della passata edizione. Sarà in particolare Adnkronos – Media Partner di Comunicazione Italiana, insieme a Radio Dimensione Suono – a dedicare all’evento un intero Speciale fatto di approfondimenti, interviste e un report dettagliato delle tre giornate, così come avvenuto per il Forum della Comunicazione dello scorso giugno.


Gli eventi dell’ultimo periodo si sono soffermati soprattutto su come uscire dalla crisi, o limitarne gli effetti. Il Forum delle Risorse Umane cercherà, viceversa, di dare al dibattito una sfumatura più propositiva e ottimistica. Ciascuna giornata cercherà di tracciare, nelle rispettive sessioni di apertura, un profilo di quelle che sono le risorse umane del futuro e degli scenari che possiamo ragionevolmente prevedere in ciascuno degli ambiti tematici prescelti. In particolare, i Digital Talk di apertura avranno rispettivamente come titolo:  “Le skill del futuro. Le leve della talent attraction e della formazione per far ripartire il paese” (17 novembre); “Il welfare del futuro. Il benessere delle persone e la crescita sostenibile” (18 novembre); “L’innovazione del futuro. Digitalizzazione e tecnologia per trasformare le crisi in opportunità” (19 novembre).


C’è tuttavia un ulteriore importante risultato che uscirà da queste speciale edizione del Forum Risorse Umane. Così come già accaduto lo scorso Forum Comunicazione, le tre giornate porteranno alla realizzazione dei “Tre Decaloghi delle Risorse Umane”. Partecipando al Forum, si potrà collaborare alla loro realizzazione, semplicemente proponendo alla Community di HR Director, HR Manager e professionisti di settore uno o più principi guida per la corretta gestione delle risorse umane in tempi di crisi e di cambiamento. Ciascuna lista di proposte sarà poi votata e validata dai partecipanti all’evento, così da arrivare al “Decalogo della Formazione”, il “Decalogo del Welfare” e il “Decalogo della Digital Innovation”. Uno sforzo collettivo per identificare le migliori strategie per trasformare questa fase critica in opportunità di riflessione e di crescita.

ARTICOLO PUBBLICATO IN DIVERCITY VIII Settembre 2020

Spread inclusion all around the globe